L e D hanno trovato una casa seduta in un bosco sopra Massa, con lo sguardo rivolto verso il mare/
Una casa immersa nella natura, su due livelli raccolti da una scala diventata architettura nell’architettura, un‘andata e ritorno dal giorno alla notte che lega gli ambienti ed il carattere dell’abitare/
Questo elemento parte al piano terra, dalla cucina che prosegue nel grande living raccolto attorno al fuoco per guidarci al primo piano nello spazio aperto della notte/
Una richiesta esplicita dei committenti è stata quella di avere due camere matrimoniali, una per ciascuno: la sfida è stata accolta, ma perseguendo quell’idea di apertura che è la cifra del progetto, con una configurazione che si lascia leggere come unico e doppio allo stesso tempo/
Abbiamo pensato uno spazio che vuole rappresentare quella tensione continua fra due poli, sempre in cerca di equilibrio, fino a diventare quell’Uno a cui ogni grande storia d’amore aspira/